La grande battaglia tra Berlina o Crossover, quale scegliere?

Berlina o Crossover, sai quale scegliere?

Le Crossover (in particolar modo le più compatte) stanno prendendo sempre più piede nel mercato dell’auto e conquistando una clientela sempre maggiore.
Non mollano però le utilitarie infatti sono ben 4 in modelli di utilitarie nella top ten delle auto più vendute nel 2020.

Quello che molti non sanno è che spesso all’interno della stessa casa madre (se non quasi sempre), le due tipologie sono realizzate sulla stessa piattaforma anche se i “piccoli SUV” costano quasi sempre un po’ di più.

La grande battaglia fra berlina e crossover

E allora in cosa si differenziano?

I punti a favore delle Crossover sono la loro posizione di guida un po’ più alta che dà la sensazione di dominare la strada, l’accesso all’abitacolo che è sicuramente più comodo sia in salita che in discesa, le capacità di carico sono più ampie e le loro forme “muscolose” hanno appeal anche se tra le curve il peso in più e l’altezza (che va a discapito dell’aereodinamica) si fanno sentire.

Le berline sono invece più compatte e comode da parcheggiare, sono più agili in città e soprattutto l’aereodinamica va considerevolmente a favore dei consumi infatti a parità di motore consumano meno carburante. Nelle berline i motori diesel stanno andando lentamente a scomparire, a favore di motori benzina e ibridi che offrono comunque ottimi consumi. E anche se il bagagliaio solitamente è meno ampio rispetto a quello delle crossover, la soglia di carico essendo più bassa è più comoda.

Modelli più richiesti berlina e crossover

Le più richieste sono sicuramente nuova Captur che si affianca alla ormai storica Renault Clio. Entrambe offrono un’ampia scelta tra le motorizzazioni: benzina, ibrida o GPL. Mentre le versioni, partendo dalla più basica, sono tutte ben accessoriate e gli interni curati e tecnologici.

Seguono a ruota le altre francesi della casa madre col Leone, Peugeot 208 e 2008, entrambe disponibili con motori benzina, diesel ed elettrici. Linee sportive e moderne per entrambe fanno da padrone sia negli esterni che negli interni.

Restiamo in Francia con le Citroen C3 e C3 Aircross dalle linee più morbide e tondeggianti. Qui i motori sono soltanto diesel e benzina. Mentre riguardo agli interni sono veramente ampi per il segmento in entrambi i casi e abbastanza eleganti.

Anche Mini offre le due versioni berlina/Crossover: Mini 5 porte e Mini Countryman. Per la 5 porte è disponibile soltanto la motorizzazione benzina, mentre la Countryman offre più scelta con motori diesel, benzina e un motore ibrido plug-in S E. Riguardo alle linee esterne (e interne!) non c’è molto da dire, parliamo di un’auto che come la Fiat 500 ha fatto la storia. I motori sono potenti (motori BMW), gli assetti stabili e divertenti ad alte velocità soprattutto nelle versioni S, ma d’altronde parliamo di un marchio Premium e soprattutto anche di altri prezzi!

Passiamo poi alla tedesca Audi che offre A1 e Q2 entrambe dal design sportivo e accattivante, entrambe disponibili con motore benzina, mentre il diesel è riservato a Q2 con una sola motorizzazione disponibile da 150cv. Anche qui parliamo di un marchio premium che offre interni comodi e ben rifiniti.

Infine come non parlare di Volkswagen con Polo e T-cross. Le auto per il popolo (marchio letteralmente tradotto dal tedesco) si distinguono come sempre per la qualità: linee classiche (da tedesca) abbinate ad un telaio robusto e compatto, ma che lascia spazio a degli interni ampi e comodi. I motori sono sia diesel che benzina e per la crossover, mentre Polo offre versioni benzina ed Metano (una delle poche).

Ad ogni modo ormai tutte le case automobilistiche offrono entrambe le scelte, quindi, a questo punto non vi resta altro che fare la vostra scelta!

Apri la chat
Serve aiuto?
Se sei un privato, prima di scriverci, visita la pagina dedicata al noleggio a lungo termine per privati, altrimenti inserisci nel messaggio anche un indirizzo e-mail e la tua Partita IVA, renderà più veloce la comunicazione.