fbpx

Una sintesi sulla nuova C5 aircross

La nuova Citroën C5 Aircross è un crossover medio-grande dalle forme sportive e sbarazzine, fratello maggiore della C3 Aircross di cui mantiene le linee. Gli interni sono semplici, moderni (il cruscotto è interamente digitale), particolarmente spaziosi e pratici: dietro, invece del divano, ci sono tre comodi sedili scorrevoli e il pavimento è piatto, senza l’ingombrante tunnel centrale. I materiali utilizzati per i rivestimenti sono di discreta qualità, ma il vero punto di forza è il bagagliaio ampio: arriva a 720 litri spostando in avanti i tre sedili e posizionando in basso il pianale ad altezza variabile.

Le C5 Aircross sono tutte a trazione anteriore, ma come optional si può avere il sistema elettronico Grip Control, lanciato da PSA su Peugeot 3008, che consente di variare la risposta di motore, freni e controllo della trazione in base al tipo di fondo, per avere un po’ più di “grip” sulle neve e sul fango.

Passiamo ai motori (tutti turbo e moderni) sono a benzina e a gasolio, e a inizio 2020 è finalmente previsto l’arrivo di una versione ibrida ricaricabile, per 225 cavalli complessivi (e con un’autonomia dichiarata a emissioni zero pari a circa 50 km, lontani dai traguardi di Toyota). Il comfort è molto buono: le sospensioni sono morbide, lo sterzo è leggerissimo e l’insonorizzazione curata.

Va però detto che, se sei un amante della guida sportiva, non è proprio l’auto che fa al caso tuo…

 

Versione consigliata

Una crossover “tutto comfort” come la Citroën C5 Aircross non ha bisogno di una gran quantità di cavalli: le 1.5 a gasolio da 130 cavalli offrono prestazioni soddisfacenti (e queste ultime si possono avere col cambio automatico 8 marce).

La Business è la versione più equilibrata: di serie ha cerchi in lega di 17”, l’accensione automatica dei fari anteriori, il “clima” bizona, il cruscotto digitale, le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto e alcuni utili sistemi di assistenza alla guida, come la frenata automatica d’emergenza, il riconoscimento dei segnali stradali e l’avviso di uscita involontaria dalla corsia oltreché la comodissima Retrocamera.

Pregi

Riguardo al comfort devo dire che l’auto è ben insonorizzata, le sospensioni filtrano a dovere le irregolarità della strada e le poltrone sia anteriori che posteriori sono davvero comode.
Guida: grazie allo sterzo pronto e con la giusta consistenza e all’elevata tenuta di strada, la C5 Aircross è facile da guidare e comunica una sensazione di sicurezza.
Il cambio automatico EAT8 a 8 marce è fluido e rapido nei passaggi di rapporto.

 

Difetti

Qualche difetto lo ha anche lei: prima di tutto i comandi virtuali integrati nello schermo nella consolle sono un po’ scomodi da usare e poco immediati.
Poi il tasto frecce di emergenza e situato Lontano dal guidatore e non è facile da trovare “al volo”. Infine riguardo alla visibilità posteriore, i montanti larghi e il lunotto piccolo creano qualche problema in manovra, ma con la Retrocamera il problema viene ovviamente eliminato.

 

 

OFFERTA DI NOLEGGIO

36 MESI

60.000 KM TOTALI

ANTICIPO € 4.000 I.E.

VERNICE METALLIZZATA INCLUSA COME OPTIONAL

FRANCHIGIA RCA 0

FRANCHIGIA KASKO 500

 

€ 285 I.E.

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *